Oculus Santa Cruz, standalone di fascia alta, in arrivo il prossimo anno, inclusi i controller 6DoF

0

Il fondatore di Facebook Mark Zuckerberg è salito oggi sul palcoscenico dell’Oculus Connect 4, la conferenza degli sviluppatori VR, per rivelare al pubblico che il prossimo anno il visore standalone di fascia alta chiamato Project Santa Cruz arriverà agli sviluppatori, inclusi i controller con 6 gradi di libertà (6DoF)

Project Santa Cruz è un visore high-end standalone dotato di tracking inside-out, qualcosa che si differenzia dal nuovo visore mobile Oculus Go appena rivelato, perché utilizza hardware più simile a quello di un PC portatile che non a quello di uno smartphone, il tutto sempre integrato in un visore senza fili ed indipendente. I controller 6DoF forniti funzioneranno in modo simile agli Oculus Touch. Grazie a 4 sensori ultra-wide sarà possibile ottenere un grande volume di tracciamento e un movimento naturale e senza restrizioni.

Da quando abbiamo costruito Rift, il nostro sogno è stato quello di portare la magia di un’esperienza VR su PC ad un fattore di forma indipendente e senza fili. Ecco perché siamo stati così entusiasti di condividere il nostro lavoro iniziale con Santa Cruz alla scorsa edizione di Oculus Connect. Anche se quel primo prototipo aveva un computer mobile collegato alla parte posteriore della testa, la sensazione di libertà che si ha quando si sperimenta per la prima volta la VR completamente senza fili rimane impareggiabile” – Afferma Oculus in un post sul suo blog – “Oggi, abbiamo mostrato la fase successiva dello sviluppo di Santa Cruz, aggiungendo la presenza delle mani grazie a due controller con tracciamento posizionale. Si tratta di un’importante pietra miliare del settore che porta la magia e l’incredibile competenza progettuale di Touch in un’esperienza completamente standalone

Zuckerberg ha dichiarato alla folla presente che “Il visore Santa Cruz sarà nelle vostre mani e nelle mani degli sviluppatori il prossimo anno“.

L’azienda assicura che a breve condivideranno ulteriori aggiornamenti sul Progetto Santa Cruz.