La nuova versione di VorpX migliora il supporto ai giochi non-VR con Direct VR Settings Optimizer

9

VorpX è un driver che permette di riprodurre i titoli non pensati per la realtà virtuale all’interno di un visore VR come Oculus Rift o HTC Vive. La versione 17.3.0 introduce una nuova funziona chiamata “Direct VR Settings Optimizer” che regola automaticamente molti titoli per ottenere le prestazioni VR ottimali.

Prima di andare avanti sia chiaro che pur essendo VorpX un eccellente e sofisticato prodotto non farà il miracolo di trasformare un gioco non progettato per la VR in un titolo nativo, con la possibilità di muovere mani e corpo all’interno dell’ambiente virtuale, ma per alcuni titoli sarà possibile adattare in modo quasi perfetto le scene 3D in modo da poterli giocare “da dentro”, muovendovi immersivamente in quegli ambienti che fino ad ora avete giocato solo su un piatto e ristretto monitor. Mani e armi saranno con buona probabilità sempre fissati alla vostra visuale, perché così prevedeva il gioco originale, ma il personaggio in prima persona sarete comunque voi, vi guarderete attorno muovendo la testa e le scene acquisteranno il realismo visivo tipico che contraddistingue la VR.

Pur esistendo molti ottimi giochi VR nativi, difficilmente questi possono raggiungere oggi lo spessore e la varietà di contenuti di un gioco tripla A sviluppato con tempi e budget sconosciuti alla stragrande maggioranza dei titoli VR, anche quelli più di grido. Per questo motivo qualcuno potrebbe trovare quantomeno interessante rigiocare in questa nuova prospettiva titoli come Bioshock o Borderlands 2

VorpX, che è stato rilasciato la prima volta ai tempi dell’Oculus DK2, oggi supporta Oculus Rift e Vive, ed è in grado di convertire giochi basati su DirectX 9, 10 e 11. All’interno del gioco i controller di movimento dei visori VR vengono rimappati per supportare i comandi tipici, mouse e tastiera, dei giochi tradizionali, oltre a permettere di gestire le moltissime opzioni del software, compresa una modalità cinema utile per guardare le cut scene, o semplicemente per giocare in 3D stereoscopico su un grande schermo virtuale dentro al nostro visore VR. In particolare quei giochi per i quali non è possibile un riadattamento ottimale o per i giochi in terza persona.

La nuova funzione “Direct VR Settings Optimizer” offre una configurazione con un solo click per oltre 90 giochi, impostando per esempio il FOV (campo visivo) perfetto, responsabile del senso di presenza nella scena VR. La risoluzione e l’aspect ratio vengono inoltre forzati in un formato adatto ai display dei visori VR.

VorpX ha profili preimpostati per oltre 200 giochi ed altri ne vengono aggiunti continuamente. Un elenco dei titoli con il livello di compatibilità è disponibile a questo indirizzo.

VorpX viene venduto a 29.99 Euro direttamente sul sito dell’autore

 




Iscrivetevi al nostro canale Telegram per restare sempre aggiornati sulle ultime novità e stare in compagni di appassionati come voi!
Link: Gruppo VR-ITALIA

Acquista META QUEST 3 AL SEGUENTE LINK!
MODELLO 128:
https://amzn.to/48vN8co
MODELLO 512:
https://amzn.to/3EVynC4


Sconto del 25% per i migliori giochi META QUEST: https://bit.ly/3CJZBue

Acquista Reverb G2: https://amzn.to/38KW7JY

9 COMMENTS

  1. Caro Massimo, grazie mille per la recensione. Tu hai effettivamente provato quest’ultima versione? Se si, quali titoli ti hanno maggiormente colpito? Ho letto decine di post sul web, ma leggo sempre pareri molto discordanti, che mi lasciano molto in dubbio se premere il grilletto su questi 30 euro (più IVA credo). Se la resa su, per esempio, GTAV raggiungesse anche solo la metà del risultato che gli sviluppatori di Bethesda hanno ottenuto su Fallout 4 VR (che secondo me è la KillerApp che la VR stava aspettando), allora sono pronto a provarlo. Naturalmente non mi aspetto di poter muovere le mani, il codice con cui sisviluppa un titolo 2D chiaramente non lo prevede. Più che altro sono curioso di sapere come è reso il 3D (è vero 3D stereoscopico? Le proporzioni sono “realistiche”?) e come sia realizzata la rimappatura dei controlli sul touch (uso il rift).

    • E’ un software che possiedo dai tempi del DK2 e ogni tanto lo riprovo per curiosità più che con l’intenzione di giocare realmente. Di questa versione ho provato Bioshock e l’impressione è stata molto positiva, dopo la scansione “Direct VR” che fai dal suo pannello si è aggiustato tutto e il 3D è diventato in tutto paragonabile a quello di un gioco VR nativo, però non sono tantissimi i titoli che funzionano così bene. Dal link sopra con la lista della compatibilità vale la pensa provare quelli dove è verde in tutte le caselle, e con beneficio d’inventario, gli altri sono molto a rischio.

      Le proporzioni, in bioshock è una cosa un po’ particolare, se guardi la stanza dove stai dentro il senso di scala sembra perfetto, però se guardi il pavimento vedi che è molto più in basso rispetto al pavimento reale della tua stanza. Credo che sia per mantenere le proporzioni con il tuo PG, che tipicamente ha delle manone enormi essendo pensato per il monitor. Basta non guardare troppo in basso.

      I controlli sono configurabili, tipicamente ti trovi WASD, le frecce, il tasto E, ESC … Ma ci metti quello che vuoi, e la mappatura è sempre visibile sui controller, sia con quelli del Vive che con i Touch

      • Grazie mille. Mi sa che lo compro allora, Bioshock infinite é un titolone che mi son perso e che mi piacerebbe giocare in Vr.

          • Comprato e testato su infinte. Funziona molto bene, invece non creo ci sia il setup con un click per gtaV.. mi toccherà smanettare o più verosimilmente aspettare che la funzione “Direct VR Settings Optimizer” venga estesa a questo gioco. Sto cercando di trovare una lista di giochi che supportano questa funzione, se la trovo la posto

          • Io avevo trovato questa lista parziale, fatta dall’autore di VorpX ad agosto scorso

            Bioshock 1 (original version in DX9 mode)

            Bioshock 2 (original version in DX9 mode)

            Bioshock Infinite

            Borderlands 2

            Borderlands Pre-Sequel

            Skyrim (original DX9 version is best for VorpX)

            Fallout 3

            Fallout New Vegas

            Fallout 4

            Dishonored

            Half-Life 2 (incl. Ep. 1+2)

            The Stanley Parable

            Dear Esther (Source engine version)

            Portal

            Portal 2

            Black Mesa

            Deus Ex: Human Revolution

            Left 4 Dead 2

            Mirror’s Edge

            Aliens Colonial Marines

            Duke Nukem Forever

            Quake III

            Star Trek Voyager Elite Force

            Return to Castle Wolfenstein [2001]

          • Grazie per la lista. Hanno tutti in comune il fatto di essere un po’ vecchiotti. Chissà qual è il problema nel convertire i titoli più recenti

          • Beh, sicuramente anche l’impossibilità di farli girare a 90 fps in 2K/2 3D, come richiesto dai visori VR. Se un gioco è recente molto probabilmente sfrutterà già al massimo l’hardware attuale. In VR poi non basta andare a 90fps, si deve anche mantenere massimo 11ms di latenza tra un frame e l’altro.

          • inanzitutto complimenti per il sito… ricco di contenuti. Sarebbe bello che vorpx funzionasse degnamente con warband

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here