Il settore XR viene comunemente inteso come l’insieme dell’hardware e del software AR/VR. Le entrate complessive del settore XR dunque comprendono le vendite di visori ed applicazioni per la realtà virtuale ed aumentata. L’ultima previsione disponibile stima che le entrate di questo settore raggiungeranno nel 2020 i 6,9 miliardi di dollari nel mondo. Nonostante il Covid-19 abbia influito negativamente sulle scorte di visori proprio quando la domanda era in aumento, le prospettive di crescita rimangono positive ed il lancio di nuovi headset entro fine anno (come l’HP Reverb G2) dovrebbe portare ad un ricavo generato dall’hardware VR di circa 2,5 miliardi di dollari nel 2020.

Nel secondo trimestre Oculus Quest si conferma il visore più venduto, riuscendo a piazzare 177.000 esemplari a fronte dei 155.000 Playstation VR. Il visore di Sony è stato il più venduto dal Q4 2017 al Q3 2019, venendo scalzato proprio dal visore standalone di Facebook nel Q4 2019. Ci si aspetta una crescita costante delle vendite del Quest, visto che Facebook ha deciso di interrompere la produzione del Go a fine 2020. Inoltre dai leak è data praticamente per certa l’uscita di un nuovo modello di Oculus Quest nei prossimi mesi, vedremo se sostituirà l’attuale visore o sarà un’alternativa ad esso.

Come era lecito aspettarsi, si stima che i ricavi delle sale giochi VR nel 2020 saranno un quarto di quelli del 2019, e purtroppo in questo settore l’impatto del Covid si farà sentire anche nei prossimi anni. Anche le vendite di visori AR/MR sono viste al ribasso, e rappresenteranno in futuro solo il 23% dei ricavi totali del mercato XR (a fronte di una proiezione precedente che le dava al 36%). Solo Apple potrebbe dare una scossa al settore, ma si prevede che un suo eventuale visore AR non possa uscire prima del 2022.

Continua la crescita del popolare videogioco Pokémon Go, che nel secondo trimestre del 2020 ha guadagnato un altro 12%. Nonostante il lockdown infatti, le aggiunte al gioco effettuate dagli sviluppatori di Niantic hanno permesso ai giocatori di unirsi alle battaglie senza spostarsi fisicamente nelle varie location.

Fonte: Superdata