Pimax ha pubblicato sul forum ufficiale una lettera in cui fa il punto sulla produzione, sulle difficoltà riscontrate, gli errori commessi, e si scusa per il ritardo accumulato.

Cara community,

Siamo estremamente dispiaciuti per i ritardi accumulati nella campagna Kickstarter. Vi preghiamo di accettare le nostre sincere scuse per essere stati eccessivamente ottimisti e aver fornito solo comunicazioni ufficiali sporadiche.

Fino al 5 gennaio 2019 abbiamo prodotto un totale di 4.650 visori e spedito 2.027 unità ai nostri preziosi backer. La prima cosa che noterete è la grande differenza tra il numero di visori prodotti e il numero di quelle spediti.

Riteniamo necessario fornire ai backer molti più dettagli su alcune delle sfide che abbiamo affrontato per completare il processo di sviluppo e consegnarvi rapidamente i vostri visori. Quello che segue è un elenco dettagliato:

1. Test di controllo qualità (QA) e manodopera insufficiente per i controlli aggiuntivi.

Nel momento in cui alcuni backer ci hanno segnalato problemi di qualità, la nostra risposta è stata quella di innalzare lo standard attraverso procedure di test più avanzate ed approfondite. Sappiamo che i nostri backer e clienti si aspettano prodotti di qualità, per cui abbiamo istituito una serie di nuovi sistemi per assicurare una migliore qualità, ma anche per far sì che i rapporti di controllo qualità siano inviati correttamente ai team di produzione e di assemblaggio per le modifiche necessarie a ridurre l’incidenza di eventuali problemi riscontrati. Ciò ha comportato un tempo aggiuntivo per la produzione delle unità prima del loro rilascio.

in particolare, la nostra risposta al problema è stata l’aggiunta di ulteriori fasi nel processo di controllo qualità e, di conseguenza, ciò ha richiesto ulteriore manodopera. Per garantire una qualità ideale, ogni prodotto deve ora superare severi test di controllo qualità aggiuntivi, compresi lunghi test di integrità. Il team inizialmente riusciva a testare fino a 40 unità al giorno, ma questo processo ha richiesto tempo per diventare efficiente e noi abbiamo continuamente addestrato nuovo personale addetto. Abbiamo quindi iniziato un processo di assunzione di ulteriore personale esperto in materia di controllo qualità. Una volta assunto, il personale viene addestrato per due settimane prima di essere aggiunto ufficialmente al team.

2. Problemi di imballaggio e limitazioni logistiche

Abbiamo due fornitori che forniscono i materiali di imballaggio per i nostri visori. Uno dei fornitori ha inviato scatole con problemi di qualità che ne hanno impedito l’uso. Queste scatole sono state restituite per la sostituzione e ci è voluto del tempo ripristinare la situazione. Un’altra nostra preoccupazione era che un imballaggio migliore avrebbe ridotto lo stress per il visore durante il trasporto all’estero, in quanto abbiamo la prova che questo ha contribuito ad alcuni dei problemi di qualità riscontrati al momento della consegna. Inoltre, per aumentare l’efficienza logistica, abbiamo concordato con il nostro fornitore logistico che non avremmo spedito ogni giorno, ma una volta ogni due giorni lavorativi. Anche questo ha ritardato la consegna.

3. Le difficoltà di produzione di un prodotto hardware per una campagna Kickstarter

Ci siamo resi conto che c’è una grande differenza tra una campagna Kickstarter come Pimax 8K e un progetto commerciale come il Pimax 4K. Per le consegne dei Pimax 4K abbiamo iniziato a vendere prodotti quando avevamo già migliaia di unità prodotte in magazzino, mentre per 8K abbiamo iniziato a finanziare il crowd funding quando avevamo solo un prototipo. Abbiamo superato notevoli sfide nel processo di ricerca e sviluppo, tra cui l’aggiornamento del sistema di tracking al nuovo standard Lighthouse 2.0, che ha richiesto molto più tempo di quanto inizialmente previsto.

Sappiamo che i backer sono ansiosi di ricevere i loro ordini, quindi abbiamo scelto di consegnare il più presto possibile, nonostante il fatto che eravamo ancora in fase di avvio della produzione. La fase di ramp-up ha un grado di incertezza molto più elevato rispetto alle linee di produzione più lunghe.

4. Servizio clienti inadeguato e tempi di risposta lenti

La quantità di manodopera necessaria per il servizio clienti di una nuova linea di prodotti è difficile da prevedere. Poiché il software e il firmware dei visori 8K e 5K+ sono un processo di sviluppo molto attivo non c’è stata sincronia tra il personale di supporto e il nostro team di sviluppo.

Sappiamo che il modo migliore per scusarci non sono solo parole, ma anche AZIONI.
Pertanto, ecco i nostri prossimi passi chiave:

1. Trasparenza nelle spedizioni:
Per aumentare la chiarezza su spedizioni e consegne, entro questa settimana pubblicheremo un foglio di calcolo con tutte le informazioni di consegna specifiche dei nostri backer e aggiornato quotidianamente.

2. Continuare ad aumentare rapidamente la forza lavoro impegnata nel controllo qualità
Ottimizzeremo la pianificazione della manodopera e velocizzeremo l’assunzione di tecnici di collaudo, mentre stiamo migliorando la formazione e l’efficienza di questo personale per un collaudo più rapido. Il nostro nuovo obiettivo di controllo qualità sarà quello di poter testare completamente 280 visori al giorno.

3. Ampliamento del team di supporto ed eliminazione di risposte vaghe.
Abbiamo già un gruppo dedicato al servizio clienti e continueremo ad espandere il team assumendo più professionisti di questo settore. Abbiamo certamente bisogno di migliorare la nostra metodologia di comunicazione e fornire risposte chiare e concise ai nostri sostenitori quando si tratta di richieste di informazioni piuttosto che risposte vaghe come “spediremo a breve”.

4.Risorse addizionali per ridurre l’arretrato
Sappiamo che l’arretrato è chiaramente causa di costernazione. Abbiamo in programma di impiegare più risorse nella produzione e la riduzione dell’arretrato, informando tempestivamente la comunità sugli aggiornamenti di stato.

Il nostro obiettivo è quello di spingere i limiti della VR e mentre continuiamo ad essere estremamente entusiasti di questo sforzo, ammettiamo liberamente che come start-up in rapida crescita, non abbiamo fatto del nostro meglio per quanto riguarda gli aspetti sopra menzionati.

Nell’ultimo mese abbiamo aumentato la capacità produttiva al punto che ci aspettiamo di completare tutta la produzione relativa al Kickstarter verso la metà di gennaio e poiché anche la capacità di spedizione è aumentata con una media di 100 unità al giorno ci aspettiamo che tutti i dispositivi vengano spediti entro la fine di questo mese.

Siamo grati che la comunità continui a sostenerci. Sia che il feedback sia positivo o negativo lo apprezziamo con sincerità, perché solo con la sincerità siamo incoraggiati a fare meglio e a creare l’esperienza che i backer si aspettano e meritano.

Sinceramente e con rispetto,
Il team Pimax
5 gennaio 2019