Pimax 8K: partono gli stretch goals

0

Come era lecito aspettarsi il grande successo che sta riscontrando la campagna Kickstarter per il Pimax 8K e 5K ha portato la società ad aggiungere degli stretch goals, che sono in pratica dei premi o delle funzionalità aggiuntive che vengono garantite al progetto al raggiungimento di diversi obbiettivi di finanziamento. Di solito questo accade quando un progetto è “overfunded”, ovvero raccoglie più soldi di quelli inizialmente proposti.

Ecco i primi stretch goals proposti

i primi due sono già stati raggiunti, questo significa che gli acquirenti iniziali del visore Pimax troveranno nella confezione anche una mascherina facciale aggiuntiva e un sistema di supporto rigido migliorato che integra anche le cuffie audio. Al raggiungimento di 1,5 milioni di dollari in finanziamenti la confezione conterrà anche un utilissimo sistema di ventilazione (un visore VR sviluppa molto calore e in estate può mettervi alla prova) e un telaio per lenti correttive così da permettere a chi ha difetti visivi di utilizzare il visore senza occhiali (che comunque possono essere portati sotto al visore, che ha spazio a sufficienza). Le lenti fornite saranno piane, andranno sostituite con le proprie. Una quarta casella lascia intendere che sono in preparazione anche target più alti per nuovi gadget. Il target da 1,5 milioni non abbiamo dubbi che verrà raggiunto, mancano ancora 38 giorni alla fine del Kickstarter e il primo milione è stato raggiunto in soli 4 giorni.