I nuovi controller di Valve si possono definire un’evoluzione dei precedenti Wands Controller (quelli che troviamo comunemente nelle confezioni del VIVE, chiamati Wands, ovvero ‘bacchette’). Hanno un aspetto familiare, ma anche nuove ed innovative caratteristiche, come un sistema per agganciarsi alle mani.

Sono già usciti? Quando usciranno?

Un aggiornamento di SteamVR Home datato 19 giugno ha reso disponibili firmware, immagini e modelli di rendering dei controller Knuckles, dando il via all’attività di sviluppo. Solo alcuni sviluppatori selezionati, scelti direttamente da Valve, hanno avuto la fortuna di ricevere i controller Knuckles. Il resto di noi dovrà aspettare fino a nuove comunicazioni perché al momento nessuna data è stata né comunicata né ipotizzata.

Che cosa sono i Valve Knuckles Controller?

Una prima apparizione pubblica di un prototipo di Knuckles Controller è avvenuta già allo Steam Dev Days 2016. Una delle nuove caratteristiche apparsa subito evidente è che si possono aprire le mani senza che il controller cada a terra o rimanga appeso ad un cavetto di sicurezza. Questa caratteristica è legata alla presenza del finger tracking, il tracciamento delle dita, già parzialmente introdotto dai controller Oculus Touch.

Come si attaccano i Knuckles Controller alle mani?

Proprio come i controller Oculus Touch, c’è una fascia che gira intorno al dorso della mano in prossimità delle nocche. Mentre la fascia sui controller Touch è statica, i Knuckles Controller hanno una cinghia integrata che ne permette la regolazione. Bisogna far scorrere la mano tra l’impugnatura e la fascia, impugnare il controller e tirare un cavetto che stringe saldamente il controller alla mano. Una volta che la fascia è stretta sulla mano, è possibile lasciare andare il controller senza farlo cadere.

Se i controller Vive vi sono sembrati un po’ grandi e goffi, questi nuovi Knuckles sono un po’ più piccoli e si adattano in modo più naturale alle dimensioni di una mano.

Come tracciano il movimento i Knuckles Controller?

I Knuckles non solo tracceranno il movimento delle mani usando sensori esterni come le stazioni base Lighthouse del Vive, ma hanno anche sensori tattili capacitivi integrati per rilevare il movimento delle singole dita.

Come potete vedere nell’immagine ci sono tre sensori nell’impugnatura, che tracciano il dito medio, l’anulare e il mignolo. I trigger sul retro dei controller tracciano l’indice, mentre il trackpad e i pulsanti frontali tracceranno il pollice.

Quanti pulsanti hanno i controller Knuckles?

Parte dei nuovi controller è molto simile ai controller VIVE originali, c’è un grande trackpad da usare con il pollice, un paio di pulsanti ai lati del trackpad e un pulsante system subito sotto. Ogni controller ha ovviamente anche un trigger (grilletto) da usare con l’indice.

Come si fa a calibrare il rilevamento delle dita sui controller Knuckles?

Anziché dover togliere il visore e seguire lunghe configurazioni tramite il monitor del computer, per calibrare il rilevamento delle dita su un controller Knuckles è sufficiente chiudere completamente la mano, con ogni dito sul relativo sensore, poi aprirle e rimanere fermi per un secondo, il software dei Knuckles farà tutto il resto.

I Knuckles funzionano con hardware e software esistenti?

I controller Knuckles funzioneranno sui visori VIVE di qualunque revisione, utilizzano le stesse stazioni base per il tracciamento e il software sviluppato in precedenza potrà essere utilizzato direttamente con i Knuckles al posto dei vecchi controller. Valve si è anche impegnata ad implementare una funzione che emula gli attuali controller rimappando i tasti nelle nuove posizioni.

Come si fa ad accoppiare i Knuckles con SteamVR?

Se siete riusciti già a mettere le mani su una coppia di questi nuovi controller tutto quello che dovete fare per accoppiarli a SteamVR è eseguire il pair come fareste per un normale controller VIVE, dal menu Devices di SteamVR. Ad oggi solo la versione beta di SteamVR supporta i Knuckles.

Quanto durano le batterie nei controller Knuckles?

Dovreste essere in grado di ottenere circa tre ore di utilizzo con una sola carica. Come per i Vive Wands, i Knuckles utilizzano un connettore micro-B USB per la batteria ricaricabile. Ci vuole circa un’ora per ottenere una carica completa da controller completamente scarico.

Cosa significano gli indicatori luminosi dei Knuckles?

Un piccolo LED fa la sua comparsa su ogni controller per aiutarvi a determinarne lo stato tramite diverse colorazioni.

I controller Knuckles sono ambidestri?

Come per i controller Vive originali, i controller Knuckles hanno gli stessi pulsanti su ogni dispositivo. A causa della loro fascia però non potranno essere impugnati indifferentemente con una o l’altra mano, ma ne avrete uno per la mano destra e uno per la mano sinistra.

Come si adattano i Knuckles alle diverse dimensioni delle mani?

Non lo fanno, almeno gli attuali prototipi. Sono calcolati per una dimensione media delle mani e la maggior parte degli utenti non dovrebbe avere problemi, ma chi ha mani molto grandi potrebbe trovarli un po’ piccoli mentre chi ha mani molto piccole potrebbe avere difficoltà a raggiungere tutti i pulsanti.

C’ è un video dei controller Knuckles in azione?

Sì, se ne trovano già parecchi su Youtube dal momento che diversi sviluppatori ne stanno già testando le capacità. Ecco un esempio.

 

Che cosa troviamo nella confezione con i controller Knuckles?

Dal momento che per ora sono unità rivolte solo a pochi sviluppatori le confezioni sono in cartone abbastanza anonimo e contengono solo l’essenziale. Questo molto probabilmente cambierà al momento del rilascio al pubblico.