OPPO Reno 10 PRO 5G, un MEDIO GAMMA per ritratti al TOP

0

Oppo è un’azienda fondata in Cina nel 2004 e fa parte insieme a OnePlus, Realme e Vivo della multinazionale BBK Electronics. Nel 2019 è diventata il terzo produttore di smartphone in Cina e nel 2021 si è classificata al quarto posto a livello mondiale, dopo Samsung, Xiaomi e Apple

In questa recensione andrò ad analizzare il nuovo OPPO Reno 10Pro 5G, andandovi a mostrare quali sono i suoi pregi ed i suoi difetti, ma soprattutto andremo a vedere se vale la pena acquistarlo oppure no.

Scheda Tecnica:

  • Processore: Qualcomm Snapdragon 778G
  • GPU: Adreno 624L
  • Camera Frontale: 32 megapixel
  • Camera Posteriore: 50 megapixe (Principale) + 32 megapixel (Zoom 2x) + 8 megapixel(Grandangolare)
  • Peso e dimensioni:185 grammi di peso per 162.3 × 74.2 × 7.9 mm
  • Display : 6,7 pollici, FHD+ / 1080 x 2412 pixel 120 Hz
  • Batteria: 4500 mAh
  • Storage: 12 GB Ram +256 GB
  • Sistema operativo: Android 13 ColorOS 13

Packaging:

All’interno della confezione troviamo oltre al telefono: Un caricatore da 80W con annesso cavo di ricarica USB/USB-C.

Design:

Il design del nuovo OPPO Reno 10Pro risulta fin da subito molto elegante, grazie allo schermo edge nella parte frontale e alla scocca in alluminio nella parte posteriore del telefono, che conferisce una sensazione quasi vellutata al tatto rendendolo particolarmente piacevole. Sul retro del telefono si trova il comparto fotografico, che risalta agli occhi grazie al suo design decisamente elegante e rifinito. Inoltre, l’ergonomia dello smartphone è eccellente, garantendo un buon grip grazie ai bordi curvi, senza mai farvi sentire che possa scivolarvi dalle mani.

Display:

Il display del Reno 10Pro 5G, come menzionato in precedenza, è uno schermo edge da 6,7 pollici con risoluzione di 2412 x 1080 e supporto ai 120 Hz.

Il display offre una buona luminosità di 950 nits, che, sebbene non siano particolarmente elevati, si rivelano sufficienti per una visione chiara in diverse condizioni di illuminazione, persino sotto la luce solare. I colori sono brillanti e vivaci, offrendo un’ottima esperienza visiva durante la fruizione di contenuti multimediali. Inoltre, il display mostra un’ottima reattività al tocco, presentando una fluidità quasi paragonabile a quella dei dispositivi top di gamma.

Processore:

Il processore presente all’interno del nuovo OPPO Reno 10Pro è lo Snapdragon 778G, che durante le mie prove non mi ha mai dato problemi con rallentamenti di sorta o surriscaldamento.

Batteria:

Il comparto batteria è forse una delle cose a cui OPPO tiene particolarmente, infatti all’interno della confezione troviamo un caricatore da 80W che ricarica dallo 0 al 100% la batteria da 4500 mHa in circa 30 minuti, riuscendo inoltre a portarvi fino a sera senza problemi con un uso moderato del device.

Software:

Per quanto riguarda il Software il nuovo Oppo A78 al suo interno ha installato la ColorOS 13 basata su Android 13. 

Foto e Video:

l comparto fotografico è la vera chicca del nuovo OPPO Reno 10Pro. Esso presenta un set di fotocamere posteriori triple, che consiste in una fotocamera principale flagship IMX890 da 50 MP, una Telephoto Portrait Camera IMX709 da 32 MP e una Ultra Wide-angle Camera IMX355 da 8 MP con un angolo di 112°. La fotocamera anteriore per selfie è dotata di un sensore aggiuntivo IMX709 e lo zoom ottico 2X, permettendo di scattare foto ad alta risoluzione con una lunghezza focale professionale di 47 mm.

In poche parole lo smartphone si distingue per la capacità di scattare eccellenti foto ritratto grazie all’apporto dell’IA, che svolge un lavoro impeccabile nel scontornare i volti e creare un effetto bokeh molto naturale. Le foto scattate durante le ore diurne risultano incredibilmente definite, con colori brillanti e un aspetto naturale. Anche in condizioni di luce notturna, le foto mantengono un alto livello di definizione e luminosità, soprattutto quando si utilizza la modalità notturna. Tuttavia, in alcune situazioni, specialmente nelle zone più buie, si può notare un po’ di rumore digitale, ma nulla di eccessivamente fastidioso.

Passando ai video, il telefono riesce a registrare filmati in 4K di buona qualità, catturando immagini nitide e dettagliate. Tuttavia, in confronto ai telefoni di fascia alta, potrebbe mancare la fluidità dell’immagine che si riscontra nei dispositivi top di gamma. Nonostante ciò, il Reno 10Pro offre comunque una resa video soddisfacente per l’uso quotidiano e per la condivisione sui social media.

Audio:

L’audio del nuovo Oppo Reno 10Pro 5G risulta molto potente e cristallino, purtroppo però la scelta di un’audio mono potrebbe far storcere il naso a qualcuno, ma è un problema che dopo qualche utilizzo potrete non notare più.

Gaming:

Lato gaming, il nuovo OPPO Reno 10Pro, grazie all’Adreno 624L, permette di giocare senza problemi a tutti i giochi presenti nel Play Store. Durante i test di benchmark, ho riscontrato valori tipici di un dispositivo di fascia media, con prestazioni che possono variare a seconda dell’ottimizzazione di ciascun gioco. I giocatori più esigenti potrebbero dover modificare le impostazioni grafiche per ottenere il giusto compromesso tra grafica e frame rate.

Nel corso delle mie prove, ho giocato principalmente a COD: Mobile, e sono riuscito a godere di un’esperienza tranquilla con impostazioni grafiche molto elevate, mantenendo un frame rate stabile a 60 fps, grazie anche all’ottima ottimizzazione del gioco.

Prezzo:

L’OPPO Reno 10Pro è attualmente disponibile al prezzo di 649,99 Euro nelle due colorazioni Glossy Purple e Silvery Grey.

Conclusioni:

In conclusione, il nuovo OPPO Reno 10Pro è un telefono che mi è particolarmente piaciuto, poiché si dimostra affidabile, veloce e con un’ottima autonomia. Inoltre, il comparto fotografico è decisamente eccellente, garantendo scatti sempre di alta qualità da condividere sui social media. Questo telefono è perfetto per coloro che cercano uno smartphone di buona qualità senza spendere troppo, capace di catturare senza problemi ogni momento importante. Tuttavia, se dovessi trovare dei difetti, mi soffermerei sull’audio mono e sul lettore delle impronte digitali posto un po’ troppo in basso, che potrebbe risultare scomodo per alcune persone.

 




Iscrivetevi al nostro canale Telegram per restare sempre aggiornati sulle ultime novità e stare in compagni di appassionati come voi!
Link: Gruppo VR-ITALIA

Acquista META QUEST 3 AL SEGUENTE LINK!
MODELLO 128:
https://amzn.to/48vN8co
MODELLO 512:
https://amzn.to/3EVynC4


Sconto del 25% per i migliori giochi META QUEST: https://bit.ly/3CJZBue

Acquista Reverb G2: https://amzn.to/38KW7JY