Oppo Pad Air | Recensione |

0

Oppo è un’azienda fondata in Cina nel 2004 e fa parte insieme a OnePlus, Realme e Vivo della multinazionale BBK Eletronics. Nel 2019 è diventata il terzo produttore di smartphone in Cina classificandosi nel 2021 al quarto posto a livello mondiale dietro a Samsung, Xiaomi ed Apple. 

In questa recensione andrò ad analizzare il nuovo Pad Air di casa Oppo, andandovi a mostrare quali sono i suoi pregi ed i suoi difetti, ma soprattutto andremo a vedere se vale la pena acquistarlo oppure no.

Scheda Tecnica:

  • Processore: Processore Snapdragon® 680 8-Core 6nm
  • Gpu: Adreno™ [email protected]
  • Camera Frontale: 5MP (f/2.2); FOV 77°; 3P lenti; supporto FF
  • Camera Posteriore: 8MP (f/2.0); FOV 80°; 4P lenti; supporto CAF
  • Peso e dimensioni: A 245.08mm x L 154.84mm x S 6.94mm , 440g
  • Display: 2K, 10.36 pollici 225 ppi, 60 Hz, luminosità 360 nits
  • Batteria: 7100mAh/27.47Wh
  • Storage: 128 Gb
  • Sistema operativo: Color OS 12 Basato su Android 12

Packaging:

All’interno della confezione troviamo oltre al tablet: Un caricatore da 18W ed un cavo di ricarica USB/USB-C.

Design:

Anche se questo Pad Air non rientra nella categoria “top di gamma“, mi ha molto sorpreso la qualità costruttiva e la scelta dei materiali utilizzati per la costruzione del dispositivo. Infatti abbiamo la parte posteriore divisa in due strati diversi: una di alluminio, in basso, ed una in plastica ondulata, posta nella parte alta del tablet, donadogli carattere ed andando a diversificare il dispositivo rispetto ai vari competitor, ormai sempre più simili tra loro.

Display:

Il Display insieme all’audio sono una delle cose migliori di questo tablet, infatti l’Oppo Pad Air, monta uno schermo da: 10.36 pollici, 2K, 60 Hz da 1 Miliardo di colori. Vedere un film su questo schermo risulta un vero piacere per gli occhi, dato che risulta, a mio avviso, uno dei migliori display all’interno della stessa fascia di prezzo.

Processore:

Il processore Snapdragon® 680 risulta perfetto per l’uso a cui è stato pensato questo tablet, infatti navigare su internet o su i social risulta fluido, senza presenza di lag. Purtroppo lato gaming, il SoC, riuscirà a farvi girare, sì,  gli ultimi giochi usciti ma con qualche compromesso grafico.

Batteria:

La batteria da 7100mAh riesce senza troppi problemi a durare per un paio di giorni, se utilizzato prevalentemente per la visione di contenuto multimediale o per la navigazione internet.

Software:

Per quanto riguarda il Software il nuovo Oppo Pad Air al suo interno ha installato la ColorOS 12.1 basata su Android 12. 

Foto e Video:

Generalmente i Tablet non sono famosi per le loro fotocamere, e questo Oppo Pad Air non è da meno. Infatti sia la fotocamera posteriore da 8MP che quella anteriore da 5MP, riescono egregiamente a svolgere la funzione di webcam da utilizzare durante le videochiamate di lavoro o con amici e parenti. Purtroppo però lato fotografico non spicca per qualità, con foto che presentano un evidente rumore digitale anche in presenza di una buona illuminazione.

Audio:

L’audio del nuovo Oppo Pad Air sfrutta quattro altoparlanti, due per lato, garantendo un suono potente ed avvolgente grazie anche alla tecnologia Dolby Atmos. Purtroppo non è presente nessuna entrata Jack per le cuffie.

Gaming:

Lato Gaming questo Oppo Pad Air, come detto in precedenza non risulta certo un mostro di potenza, riuscendo comunque a far girare senza problemi giochi come Call Of Duty: Mobile al netto di qualche compromesso grafico.

Discorso completamente diverso per quanto riguarda il gaming via cloud. Infatti quest’ultimo, richiedendo solo la connessione ad internet, risulta decisamente piacevole soprattutto andando a collegare un controller al dispositivo. Se poi aggiungiamo l’ottimo display ed un audio profondo e cristallino, a patto di avere una buona connessione, vi sembrerà di avere tra le mani una piccola console da gioco.

Prezzo:

Il prezzo del nuovo Oppo Pad Air, ad oggi, si aggira attorno ai 299 Euro.

Conclusioni:

In conclusioni questo Oppo Pad Air è un tablet che mi è piaciuto molto. Sarà la maneggevolezza data dalle ridotte dimensioni, l’audio cristallino o lo schermo 2K; ma sono rimasto piacevolmente sorpreso come un tablet all’interno di questa specifica fascia di prezzo, possa essere così equilibrato, riuscendo anche con più applicazioni aperte a non dare segni di rallentamenti. Purtroppo se cercate un tablet da gaming, questo non è il dispositivo che fa per voi, ma se invece siete in cerca di un dispositivo dalle dimensioni contenute da sfruttare principalmente per la visione di contenuti multimediali, navigazione internet o la lettura di qualche ebook e non volete spendere troppo, questo è il tablet che state cercando.