Propagation VR: recensione e video recensione (PCVR)

0

Giocato su Oculus Quest 2 con Oculus Link

Una delle lamentele più stupide ed infondate che leggo nell’ambiente delle community VR è quella di chiedere a gran voce giochi che abbiano come sistema di locomotion il solo movimento libero. Chi fa partire queste inutili lamentele, solitamente, non ha idea di come funzioni un videogioco, e non capisce come un elemento così apparentemente semplice come il sistema di locomotion sia parte integrante di meccaniche di gioco e game design. Fortunatamente non tutte le software house ascoltano questa fetta rumorosa della nostra community, e sul mercato escono ancora – fortunatamente – dei prodotti che lavorano in modo unico e personale sullo spazio di gioco in realtà virtuale. Propagation VR, dei francesi di Wanadev Studio, è uno di questi, e riesce a risultare uno dei titoli più belli dell’anno mettendo semplicemente il giocatore al centro di un’arena in cui succede letteralmente di tutto. Scopriamo insieme questo must have del mercato PC contemporaneo!

In Propagation VR ci ritroveremo in una stazione abbandonata muniti di una pistola ed un fucile a pompa, e dovremo sostanzialmente resistere per una buona mezz’ora ad una serie di eventi orrorifici che saremo costretti ad affrontare di petto. Da un’orda di zombie impazziti ad una serie di creature che strisciano nel buio, da una montagna di ragni giganteschi ad un mostro spaventoso dalle fattezze di un pipistrello deforme. La breve avventura proposta da Wanadev Studio ci spiazza attraverso un ritmo forsennato e ricchissimo di eventi, con cambi repentini di gameplay ed una tensione a tratti insopportabile; che corona l’esperienza dello studio francese come una delle più intense in assoluto nel mercato PCVR.

Sul fronte del puro gunplay ci troviamo finalmente dalle parti di House of the Dead, con un feeling delle bocche da fuoco estremamente soddisfacente, punti deboli dei nemici, punteggi legati a precisione, velocità e così via. Se vogliamo infatti vedere Propagation VR come l’erede di una grande saga del passato, questa è sicuramente la sopracitata opera di Sega, che prende finalmente vita di fronte i nostri occhi, anche grazie ad un impatto scenico di prim’ordine, a tratti davvero sbalorditivo.

Graficamente infatti, Propagation VR è qualcosa di davvero incredibile, sia grazie ad un lavoro più prettamente tecnico magistrale, sia grazie ad una direzione artistica che ricorda i classici del passato reinterpretando la maggior parte dei suoi elementi sotto una luce più moderna. I nemici, il light design ed il mondo di gioco più in generale lasciano davvero a bocca aperta, tanto che il titolo di Wanadev Studio è oggettivamente il prodotto tecnicamente più bello che abbiamo visto sul mercato PCVR dopo Half Life: Alyx.

Come se non bastasse, Propagation VR è gratuito. Sì, avete capito bene, l’avventura in solo dello studio francese è scaricabile gratuitamente da Steam per tutti i visori PC compatibili, e saprà tenervi impegnati per ore ed ore alla ricerca del punteggio perfetto, nonostante una run duri – di fatto – circa trenta minuti.
Ma non finisce qui, perché lo studio francese ha pensato bene di rilasciare un DLC a pagamento del costo di circa otto euro che permette di giocare l’intera avventura in compagnia di un amico, proponendo un modello di business abbastanza inedito nel mercato. Sfido chiunque a giocare Propagation VR e non morire dalla voglia di rigiocare l’avventura in compagnia di un amico subito dopo la prima run; tra l’altro, ad un prezzo effettivamente molto competitivo, soprattutto in rapporto alla qualità del prodotto.

In multiplayer Propagation VR diventa ancora più difficile, a causa di uno spawn più aggressivo delle forze nemiche e di una barra della vita che tenderà a calare ancora più velocemente. A tal proposito, potremo affrontare la campagna a ben quattro livelli di difficoltà diversi; da un normal ed un hard che risultano divertenti e bilanciati, ad un nightmare ed un impossible che vi faranno sudare sette camicie senza, però, risultare mai ingiusti.

È sempre vero che stiamo parlando di un prodotto che si inizia e finisce in circa trenta minuti, ma non dimentichiamoci che anche molti altri titoli arcade da sala giochi hanno mantenuto nel tempo le medesime caratteristiche; e quando la messa in scena e la soddisfazione del gameplay raggiungono certi livelli, fa sicuramente piacere giocare e rigiocare la stessa avventura per lavorare di fino semplicemente sui punteggi. Speriamo che nel tempo Wanadev Studio vada ad aggiungere sempre più livelli e contenuti con DLC dedicati, che se si attesteranno sul livello del titolo base saremo tutti ben contenti di acquistare ad occhi chiusi.

Propagation VR è una bomba. Sono sincero quando vi dico che è l’esperienza più soddisfacente che ho avuto in realtà virtuale dall’uscita di Half Life: Alyx; nonostante sia un gioco gratuito, e nonostante duri poco più di trenta minuti. Essendo la versione base gratuita invito letteralmente tutti i possessori di un PC da gioco a scaricare il titolo sulla propria macchina, perché sicuramente – nella maggior parte dei casi – vorrete averne molto di più, decidendo di rigiocare il titolo – ogni tanto – anche in compagnia.

Propagation VR è disponibile dal 25 Settembre 2020 gratuitamente su Steam, compatibile con HTC Vive, Oculus Rift, Valve Index e WMR.




Supporta VR-Italia, visita il nostro store su Amazon, trovi tutti gli accessori necessari per godersi appieno la realtà virtuale e tante altre idee!
https://www.amazon.it/shop/vritalia

Iscriviti al nostro canale telegram OFFERTE VR e tecnologia!
Link: Offerte VR-ITALIA

Acquista OCULUS QUEST 2 già disponibile
Modello 128GB: https://amzn.to/3ukjkM3
Modello 256GB: https://amzn.to/3iE8paj

Acquista Reverb G2: https://amzn.to/38KW7JY