Appuntamento al buio: miniserie Facebook

0

Sebbene trovi la cosa abbastanza inquetante piuttosto che stimolante, è interessante assistere a questo esperimento sociale di appuntamento al buio virtuale. I partecipanti usano dei Vive come casco, nonostante sia una mini serie prodotta da Facebook, e vari altri sensori messi nel corpo che come potrete vedere non fanno un gran lavoro nel tracciamento di mani e piedi.

Lo scopo è più quello di stimolare la curiosità di chi di realtà virtuale sa poco o nulla, e in questo sicuramente riesce. Se il vostro partner non vi dovesse più piacere, e lo preferireste biondo con i piedi al rovescio, tenete sott’occhio il progetto.