Space Pirates and Zombies 2 esce dall’Early Access

0

Abbiamo già parlato, e lungamente, di questo ottimo videogioco nella recensione di settembre. Space Pirates and Zombies 2 aveva già allora raggiunto un eccellente livello di pulizia nei suoi 17 mesi di accesso anticipato, per cui questo articolo funge più da ripasso con aggiornamento che da vera recensione.

Il titolo è un misto tra un gestionale con forte enfasi su elementi ruolistici ed un gioco d’azione. Produzione piuttosto originale anche per monitor, ma del tutto inedita sul fronte della realtà virtuale, SPAZ2 vi mette nei panni di un pirata spaziale alle prime armi in un universo selvaggio ed anarchico. Ci saranno duecento capitani gestiti dall’intelligenza artificiale, i quali perseguiranno ognuno i propri interessi giocando partite autonome analoghe alla vostra. Essendoci una infezione zombie in atto, il vostro ruolo nelle fasi avanzate sarà non più quello di sopravvivere ma federare più pirati possibili al vostro impero, così da fronteggiare su scala universale la piaga mutante difendendovi nel contempo dagli oppositori.

Sul fronte ludico, SPAZ2 offre grande profondità con menù generosi e talvolta criptici, pieni di statistiche che richiederanno più di qualche ora per essere padroneggiate e comprese, ma ripaga con una longevità potenziale e relativa crescita di decine di ore. Oltre il lato strategico e ruolistico, non risulta affatto malvagio nemmeno quale gioco d’azione posto che le vostre specifiche strutturali conteranno di più del manico al timone nel decidere l’esito delle battaglie. Da citare anche la divertente e creativa gestione della propria nave, che monterete pezzo per pezzo usando i componenti più adatti in vostro possesso, di cui vi sono innumerevoli varianti.

La novità principale rispetto alla scorsa recensione è che ora SPAZ2 ha una demo scaricabile per cui è possibile farsi una idea prima dell’acquisto, cosa sempre gradita specie nei generi di nicchia.