36 ore continue in realtà virtuale, Jack McNee entra nel Guinness dei Primati

0

Una sessione VR di 36 ore da parte dell’ australiano Jack McNee, del canale YouTube LPVR, è stata confermata dall’ organizzazione Guinness World Records come il nuovo record da battere per la “più lunga maratona di videogiochi su un sistema di gioco di realtà virtuale“.

La maratona – che ha costretto McNee a vivere per un giorno e mezzo in VR utilizzando un visore HTC Vive con l’ applicazione Tilt Brush e la sua creatività per intrattenersi – si è svolta in Aprile, ed è ora stata confermata sul sito web del Guinness World Records. Il tempo di McNee di 36 ore, 2 minuti e 16 secondi ha superato il precedente Guinness record, che a quel tempo era di 25 ore, 24 minuti e 18 secondi, ottenuto dal giornalista specializzato in tecnologia Georgie Barrat.

Durante la sua maratona record, McNee ha dovuto rimanere in un’unica app VR, Tilt Brush. Una scelta intelligente considerando che l’app gli ha permesso di evitare la noia disegnando personaggi da The Simpsons, Adventure Time, Pokemon e, grazie al fatto di essere in Live Stream, di giocare con gli spettatori a Hangman o Pictionary

McNee veniva imboccato per alimentarsi e non sembra avere dormito per tutta la maratona. Durante tutta la sessione, ha anche raccolto donazioni per The Reach Foundation, un’organizzazione senza scopo di lucro dedicata all’aiuto di bambini bisognosi – fisicamente, socialmente e finanziariamente.