Pimax ha annunciato la fine dei pre-ordini e l’inizio delle vendite regolari dei visori Pimax “8K”, “5K” Plus e “5K” Business Edition (BE). Con un periodo di attesa stimato di 50 giorni prima che di iniziare a spedire i visori. Non è tuttavia chiara la linea di demarcazione tra i pre-ordini e le vendite ufficiali.

Pimax sostiene che gli ordini Kickstarter dovrebbero essere spediti interamente entro gennaio. Un grafico fornito dall’azienda mostra che sono già state aperte due linee di produzione per evadere gli ordini Kickstarter, con una terza di supporto in apertura a fine Dicembre.

In base al grafico, la consegna dei pre-ordini dovrebbe iniziare tra il 13 e il 27 gennaio. Secondo i piani saranno evasi prima gli ordini Kickstarter, poi i pre-ordini, poi gli ordini regolari (e in mezzo a questi, sicuramente verranno soddisfatti degli ordini business già abbondantemente raccolti per stessa ammissione di Pimax)

Attualmente, l’azienda stima un periodo di attesa di 50 giorni per i clienti che desiderano ordinare il visore oggi, ma il dato è in continuo aggiornamento per via che la resa delle linee di produzione, ancora in fase di rodaggio, non può essere determinata con esattezza.

Ecco un riassunto nel caso vi siate persi tutte le notizie precedenti sul visore Pimax:

Pimax 8K e 5K sono il risultato della campagna Kickstarter di maggior successo per un prodotto VR, battendo tutte le precedenti, inclusa Oculus, con 4,23 milioni di dollari raccolti alla chiusura della campagna nel novembre 2017. Le sue principali rivendicazioni sono state l’ampio FOV (campo visivo) e il display ad alta risoluzione, con il sistema di tracciamento di Valve, SteamVR Tracking.

L’azienda ha affrontato diversi ritardi nel corso del 2018, compresa la riprogettazione delle lenti che ha ritardato la produzione della versione finale ben oltre la data di consegna prevista per gennaio 2018.

Con una mossa a sorpresa un mese prima dell’inizio dei pre-ordini, l’azienda ha mostrato un nuovo visore, derivato dall’originale progetto 5K, denominato 5K+, con un display migliorato che ha raccolto un grande successo di critica, tanto che ai finanziatori di Kickstarter è stata proposta l’alternativa di cambiare 8K con il nuovo 5K+, e molti hanno aderito.

Ecco le specifiche.

Pimax 8K – 899 Dollari

  • Display: CLPL (Customized low persistence liquid)
  • Risoluzione: 3.840 × 2.160 per occhio (7.680 × 2.160 in totale)
  • Segnale in ingresso: upscaling da 2.560 × 1.440
  • Motion to Photon latency: <15ms
  • Frequenza di aggiornamento: 80 Hz
  • FOV: ~200 gradi diagonale (170 orizzontale)
  • Audio: Presa audio da 3,5 mm, microfono integrato
  • porte: USB 2.0/3.0, DP 1.4
  • Tracking: SteamVR 1.0 e 2.0
  • Contenuti: SteamVR e Oculus Home
  • GPU minima consigliata: NVIDIA GeForce GTX 1080Ti o superiore.

Pimax 5K Plus – 699 Dollari

come sopra, tranne

  • Risoluzione: 2.560 × 1.440 per (5.120 × 1.440 in totale)
  • Segnale in ingresso: nativo 2.560 × 1.440
  • Frequenza di aggiornamento: 90 Hz

Pimax “5K” BE, che costa 999 dollari, ha le stesse specifiche del 5K Plus al di fuori di un display OLED, con clock a 85Hz. E’ il migliore del gruppo in termini di colore e contrasto, ma il peggiore in termini di risoluzione effettiva e screen door effect