L’utente Reddit ‘2flock’ ha scovato in un album di Imgur una serie di scatti che mostrano alcuni visori VR, tra cui uno aperto con il circuito stampato che mostra chiaramente il logo di Valve.

Guardando la parte anteriore di questo presunto prototipo, la prima cosa che attira la nostra attenzione è la presenza di due telecamere anteriori la cui funzione non è nota. Potrebbero infatti svolgere molte funzioni viste di recente nei visori VR, come il tracciamento posizionale inside-out, il tracciamento delle mani o funzioni di realtà aumentata, queste due ultime funzioni già sperimentate da HTC con le telecamere del Vive Pro.

Tuttavia questo non significa che il visore di Valve non sia compatibile con il sistema di tracciamento SteamVR Tracking, perché subito sopra al circuito stampato si possono vedere chiaramente i tipici cerchi dei sensori SteamVR, come presenti sui visori Vive.

Le lenti appaiono leggermente più grandi rispetto a quelle del Vive, anche se non è facile da queste immagini fare una stima precisa delle dimensioni. Una fonte anonima di UploadVR riporta che il visore è effettivamente di Valve e che si prepara ad essere lanciato, con un FOV (campo visivo) di 135 gradi, i controller Knuckles a corredo e un gioco VR ambientato nell’universo di Half Life (che non vuole dire Half Life VR, anche Portal è nell’universo Half Life, e siccome The Lab si richiama a Portal, persino The Lab potrebbe essere definito “nell’universo Half Life” )

Riguardo ai controller Knuckles, è interessante notare come l’imbottitura di questo visore sia identica a quella usata per i controller in sviluppo, e questo rafforzerebbe l’ipotesi che i due prodotti saranno rilasciati insieme, in bundle.

Il sistema di fissaggio ricorda quello del Vive Pro, con un telaio rigido sui lati, cuffie integrate e una fascia morbida regolabile nella parte superiore, sistema che si è rivelato fino ad oggi molto pratico e confortevole. Sulla destra, nella foto, del sistema di fissaggio è presente un passacavo, cosa che toglie ogni dubbio sul fatto che siamo di fronte ad un visore cablato per PC, e non un sistema stand-alone.

Sulla parte frontale è presente un alloggio con un connettore USB, la cui funzione potrebbe essere quella di ospitare moduli come il Leap Motion, per il tracciamento delle mani, ma sono ovviamente solo speculazioni.

Non sappiamo se questo prototipo sia destinato a diventare un prodotto commerciale, oppure se sono esperimenti finalizzati a testare l’hardware che Valve offre in licenza. In una foto la data presente sul monitor del PC rivela che gli scatti risalgono al 25 Luglio 2018.