IRON MAN VR – L’anteprima della demo è finalmente arrivata (PsVR)

0

Dopo una gestazione che iniziava sinceramente a durare fin troppo finalmente possiamo mettere, o per meglio dire rimettere, le mani sulla demo di forse l’ultima pallottola nella pistola di Play Station Vr per quanto riguarda questa generazione. 

Gestazione, perché dopo due rinvii e una pandemia Covid-19 nel mezzo stavamo seriamente iniziando a dubitare che l’avremmo visto in tempo per l’estate.
Rimettere invece, perché avevamo già avuto la gioia di provarlo alla Gamescom 2019 nello splendido padiglione che Sony gli aveva esclusivamente riservato. Splendido padiglione che stava ad indicare anche quanto Sony puntasse a questa splendida esclusiva Marvel.

La demo in questione è una versione allungata di ciò che fu mostrato nell’agosto del 2019, ma rivederla dopo 9 mesi dove dentro questo lasso di tempo sono usciti dei tripla A spacca mascella ci fa capire che per tutto c’è un tempo massimo quando si parla di aspetto tecnico. Purtroppo seppur si parli di miracolo, in quanto non può esistere magia nera che faccia davvero girare un gioco con cosi tale fluidità dentro una scatoletta con la potenza di PS4, il paragone con altri titoli visti recentemente è davvero infausto. Appena entrati nell’area di gioco e guardando il terreno attorno a noi ci viene subito da pensare che il gioco stia ancora caricando le texture del terreno e delle rocce. Un qualcosa di simile al pop-up a cui siamo spesso abituati nei giochi per PCVR. Ecco non aspettate, perché non si caricherà niente, questa purtroppo è la cosa più infelice che salta all’occhio anche perché quando si sale in quota il colpo d’occhio non è nemmeno così terribile, anzi ci si stupisce che funzioni con una così ottima fluidità.

Senza approfondire nessun tipo di informazione sulla trama, per evirare spoiler, la demo consiste in un breve tutorial e una prima missione che introduce il capitolo 1. Questa ricorda da lontano ma forse non troppo da lontano Defector che però potendo sfruttare la PCVR non ha nulla da invidiare al titolo di Sony. Per gli appassionati del MCU (e se non siete appassionati vi disconosco dal poter leggere questo articolo) ci troviamo cronologicamente attorno al momento in cui Tony lascia le redini della Stark INDUSTRIES alla sua non ancora moglie Pepper Potts. La tuta a nostra disposizione è la MARKIII ma per motivi che ignoriamo si interfaccia con Friday e non con Jarvis, le due intelligenze artificiali che assistono Iron Man durante i combattimenti e non. Durante la demo avremo modo di provare il sistema di volo, le diverse armi a disposizione e faremo un tour nei cieli dell’oceano pacifica, spremendo al massimo i teraflops della nostra GPU.

Il sistema di volo e di manovra è sbalorditivo, come già segnalato nel precedente provato non ci si capacita come i move riescano a non perdere il tracciamento anche quando ci si gira di 180° e vengono coperti agli occhi della PS Camera. Per certi versi migliori dei controller dello sfortunato Vive Cosmos riescono a risultare sufficienti anche in questa drammatica situazione. Seppure questa demo sembri essere poco più di un tutorial allargato ci metterà l’acquolina in bocca per quello che vedremo il 3 Luglio sul PS Store. Sicuramente un’esperienza imperdibile per gli amanti dei super eroi Marvel, consigliato invece con riserva se non sapete assolutamente chi sia Iron Man. Il gioco infatti non si reggerebbe da solo sue sulle gambe senza il fascino di Tony. Nonstante il doppiaggio con altissimi valori produttivi e i riferimenti al Marvel Cinematic Universe potrebbe lasciare l’amaro in bocca chi si aspettasse un Blood&Truth con i supereroi.

 

La demo di IronMan è già disponibile nel Playstation Store, mentre il gioco completo arriverà sugli scaffali in data 03-07-2020