#giochipiatti e l’evoluzione di VR Italia

0

VR Italia esiste da ben quattro anni. In questi quattro anni di cose ne sono successe parecchie; sia nel mondo della realtà virtuale, che sulle pagine del nostro portale.
Massimo Morselli ha aperto il sito nel 2016 per creare una community di enthusiast con cui condividere la passione per questa nuova e meravigliosa tecnologia, iniziando a postare di tanto in tanto notizie relative al mondo VR. Nei mesi successivi si è unito poi Raffaele Cadeddu, che ha aperto il portale alle recensioni dei pochi prodotti che il mercato aveva fino a quel momento. Con il mio arrivo ho dato vita al canale Youtube, aprendoci quindi alle video recensioni e ad alcuni approfondimenti ed hands-on sui prodotti del momento. Infine è arrivato Michael JShodan, che ha inaugurato un canale Twitch sempre più seguito, dandoci l’ultima vera conferma di cui avevamo bisogno.
Ad oggi, a contribuire al sito siamo in pochissimi. Sostanzialmente io scrivo le recensioni, Michael – insieme a Guidus e LukaHardy – lavorano su Twitch, mentre Massimo e Alessio BackToVR pubblicano news ed approfondimenti.


Final Fantasy 7 Remake

A quattro anni dal primo articolo, dopo circa duecento recensioni, centinaia di news ed innumerevoli dirette, VR ITALIA continua a fare numeri molto più piccoli rispetto alle testate videoludiche tradizionali.
Il perché è presto detto: la realtà virtuale è ancora una nicchia, ed in quanto tale accoglie una cerchia molto ristretta di appassionati. Una cerchia preziosa ed estremamente appassionata, ma che rimane – ahimé – molto piccola.

Abbiamo ragionato molto in questi mesi su come allargare la piattaforma anche ai curiosi, ai neofiti ed a chi potrebbe – con il tempo – rimanere affascinato dalla VR. Siamo arrivati ad una semplice conclusione.

Come i siti tradizionali si occupano occasionalmente di VR, da oggi VR ITALIA si occuperà occasionalmente anche di videogiochi tradizionali – con una rubrica che porterà il nome #giochipiatti. Questo, solo per cercare di arrivare ad un pubblico più numeroso, che potrebbe quindi unirsi alle nostre fila di “paladini” della realtà virtuale, iniziando a conoscerci ed appassionarsi.

The Lasf of Us 2

Sia chiaro, non è una mera questione di numeri; allargare la nostra community vuol dire tantissimo. Vuol dire che chi non conosce la realtà virtuale può piano piano appassionarsi grazie a noi, scoprendo centinaia di prodotti di cui era all’oscuro e, magari, scoprire di voler approcciare una tecnologia a cui non aveva mai dato peso. Vuol dire dimostrare ai publisher ed ai produttori hardware che siamo in tanti, riuscendo a portarvi molti più contenuti legati al nostro medium di riferimento. Vuol dire, potenzialmente, iniziare a raccogliere qualcosa dopo i molti anni di semina che abbiamo affrontato sì con entusiasmo, ma anche versando molto sudore; riuscendo quindi ad allargare la schiera di streamer, recensori e newser necessari a rendere VR Italia un canale sempre più ricco.

Questo non vuol dire che VR ITALIA diventerà un portale generalista, affatto.
Il nostro focus rimarrà al cento per cento la realtà virtuale, ma proveremo a portare ogni tanto qualche recensione o qualche live sui titoli flat del momento, che potrebbero così aiutarci a diventare più forti.
Tutto questo dobbiamo farlo insieme, col supporto reciproco che ci ha sempre contraddistinti e che sono sicuro che ci contraddistinguerà anche in questa nuova fase di VR Italia.

Resident Evil 3 Remake

Il bello deve ancora venire, e sono sicuro che da qui a pochi anni riusciremo a stare in piedi anche soltanto attraverso argomenti VR. Tempo al tempo, per ora godiamoci anche gli splendidi prodotti che il mercato tradizionale continua a regalarci, riscoprendo insieme la bellezza del videogioco puro, e facendo scoprire a chi snobba il nostro medium la bellezza del videogioco in realtà virtuale.

Si inizia oggi alle 15:00 su Twitch con Resident Evil 3. Continuiamo poi dalle 21:00. Ci vediamo in live!