F1 22 – Tante modalità e novità in arrivo: Tutte rigorosamente in VR

0

Abbiamo avuto la possibilità di poter rimettere mano a F1 2022, uno dei Racing Game più attesi in assoluto da milioni di videogiocatori, che da quest’anno sfoggia una modalità in Realtà Virtuale decisamente convincente ed immersiva.

La Build arrivata in redazione è stata provata per oltre 30 ore dal nostro LukaHardy.

Questa nuova versione di anteprima ci ha dato la possibilità questa volta di poter testare in maniera più approfondita e accurata il nuovo prodotto di Codemasters, dandoci libero accesso praticamente a quasi tutti i contenuti che saranno presenti poi nella release ufficiale.

Quello che salta subito all’occhio è la volontà da parte degli sviluppatori di far immergere il più possibile il giocatore all’interno di un vero campionato di Formula 1. Le numerose modalità inserite, così come i numerosi contenuti e attività da svolgere, ci faranno sentire, prova dopo prova, sempre più coinvolti e vogliosi nel progredire all’interno della nostra avventura virtuale.

Nella nostra precedente anteprima ( Link ) vi abbiamo raccontato come la VR si integri perfettamente all’interno di F1 2022, riuscendo a trasmettere delle sensazioni uniche e non riproducibili in nessun altro modo. Infatti nonostante avessimo già provato il gioco, tornare alla guida di una monoposto ci ha trasmesso le stesse emozioni provate in precedenza, dimenticandoci ancora una volta, che fossimo alle prese con un videogame e non con la realtà.

Diciamolo fin da subito, un gioco con questa mole di contenuti e con una cura per il dettaglio cosi maniacale in VR non esiste, ogni cosa in F1 2022 è riprodotta in modo dannatamente convincente, sia dal punto di vista visivo, sia per le numerose attività che vi terranno incollati per ore e ore facendoci perdere la cognizione del tempo. Questo perché all’interno del nuovo gioco di EA si potrà accedere a qualsiasi modalità anche in Realtà Virtuale, partendo dai contenuti più basilari come la singola gara, in cui potremo modificare e settare ogni tipo di condizione e situazione a nostro piacimento, oppure la classica prova a tempo dove dovremo cercare di stampare il nostro nome nella classifica mondiale dei piloti più veloci, fino a passare alla Pirelli Hot Lap, la nuova modalità inedita, che ci metterà alla guida di alcune tra le supercar più famose, come ad esempio la Ferrari (F8 Tributo)e la Mercedes (AMG GT-R PRO), soddisfando richieste specifiche come ad esempio: Completare un giro mantenendo una velocità media o completare parti di un circuito in un certo lasso di tempo.

Ovviamente la Pirelli Hot Lap non è di certo il fulcro su cui girà l’intera esperienza di questo F1 2022, ma risulta essere un’aggiunta piacevole, in grado di diversificare ed ampliare un’offerta già di per se molto variegata.

Una delle modalità principali di questo F1 2022 è senza dubbio la modalità Carriera, i ragazzi di Codemasters sono riusciti a migliorarne la formula riuscendo ad adattare il tutto anche in modalità VR, regalandoci un grado di immedesimazione mai provata prima.

All’interno del gioco potremo decidere di intraprendere una carriera da pilota emergente partendo dai campionati di serie minori come la Formula 2, o partire direttamente dalla Formula 1. Nel primo caso dovremo cercare un team e farci notare il più possibile per riuscire ad approdare nella lega maggiore.

Vivremo ogni sfaccettatura della vita di un pilota, dovremo gestire i nostri Social, le nostre amicizie e rivalità nel paddock. Sarà anche molto importante saper gestire il proprio rapporto con i media tra interviste e apparizioni in TV e sui social, in modo da poter guadagnare esperienza da spendere per migliorare le abilità del vostro Alter ego virtuale ( come migliorare l’apprendimento di punti abilità, o la capacità di conservare le parti meccaniche della vettura durante la stagione). Salendo di popolarità, infine, verremo chiamati in causa nella ricerca e sviluppo della nostra monoposto e prenderemo parte alle riunioni del team in cui il nostro giudizio sarà decisivo sullo svolgimento della nostra avventura, il tutto coreografato da scene d’intermezzo molto convincenti ed interamente doppiate in italiano.

Inoltre potremo fare tutto quello appena descritto sopra anche in Cooperativa Online con un amico, ampliando così il divertimento. Che sia lui un vostro compagno di squadra o uno dei vostri più acerrimi rivali, non ha importanza, sarete infatti voi i protagonisti delle vostre storie e delle decisioni che prenderete all’interno della carriera.

Se la modalità carriera è sembrata molto convincente, per i più fanatici del mondo delle corse, si potrà vivere sempre in Realtà Virtuale una stagione come TEAM PRINCIPAL di una scuderia tutta nuova e personalizzata. All’interno di questa modalità, oltre a tutto quello che già è stato scritto per la carriera piloti, sarete chiamati alla gestione finanziaria del vostro team, come ad esempio imparare a gestire il nostro Quartier generale, costruire e migliorare le varie infrastrutture: L’officina, la galleria del vento,  il centro delle relazioni pubbliche e il centro per le simulazioni e lo sviluppo dei piloti.

Questa modalità rende di fatto questo F1 2022 un gestionale, infatti avremo la totale libertà nello stringere contratti commerciali e di collaborazioni con le case automobilistiche più famose per l’utilizzo di motori e parti per la nostra vettura (ogni casa ha i suoi pregi e difetti, un motore Ferrari può essere meno performante di una Mercedes, ma molto più valido in termini di affidabilità), stringere accordi con gli sponsor per soddisfare gli obiettivi stagionali, curare nei minimi dettagli la creazione della vostra monoposto prima di poterla presentare al pubblico con tanto di evento pubblicitario, fino a passare alla gestione dei contratti dello staff e del tuo secondo pilota, dove dovrete pure controllare e indirizzare la sua crescita tecnica e professionale.

Potremo scegliere se partire come un Team emergente, con un discreto budget per fare investimenti fin dall’inizio o creare un team con grande potenza finanziaria e obiettivi di alto profilo fin dalle prime battute della vostra stagione.

Tra le altre modalità a cui abbiamo avuto accesso in questa Build di anteprima, é  il comparto multiplayer, dove potremo affrontare sia gare amatoriali con creazione classica di una lobby, sia partite classificate, suddivise in gare Piccole ( 5 Giri con qualifica a tentativo unico) oppure medie ( con gare lunga circa 20 giri, con tanto di pit-stop, Safety Car, giro di formazioni e tutto il resto). vincere le classficate permetterà di accumulare punti che vi farà salire di livello in una specie di BattlePass, che ci sbloccherà premi sempre più belli man mano che progrediremo.

Il nostro profilo virtuale online verrà influenzato anche dal grado di bravura e sicurezza che terremo in pista, più guideremo in modo pulito rispettando le regole e gli altri giocatori, più questo grado si alzerà, al contrario vincere gare speronando ogni avversario, ci porterà al grado più basso precludendoci anche l’accesso a certe competizioni.

In più gli sviluppatori hanno inserito anche una sezione di eventi pubblici e privati e la possibilità di creare delle LEGHE ONLINE in cui potremo personalizzare ogni aspetto, dal regolamento alla gestione dei partecipanti, oppure tentare di qualificarci per le gare ufficiali che periodicamente vengono schedulate nel calendario eventi dagli sviluppatori.

Oltre alla Realtà Virtuale, F1 2022 porta con sé altre succose novità, tra cui F1 Life, una sorta appartamento che ha la funzione di HUB centrale dove invitare i nostri amici, per scambiarsi informazioni e partecipare ad i vari eventi. In più all’interno del nostro appartamento avremo la possibilità di collezionare SupreCar, trofei e arredarla a nostro piacimento.

Il nostro Alter Ego potrà essere modificato sia nell’aspetto fisico, grazie ad un buon editor interno, sia sceglierne l’outfit più adatto in pista o negli incontri più informali, grazie anche alla collaborazione di molti marchi famosi.

Come avrete notato ci siamo volutamente soffermati nel descrivervi le nostre impressioni su i contenuti di questo titolo, che assumono un valore inestimabile se vissuti in Realtà Virtuale.

Abbiamo testato questa Build di anteprima di F1 2022 con un Meta Quest 2 su di una CPU i7-8700k, 16Gb di Ram, RTX 3070ti con Preset Grafico ALTO.

Il colpo d’occhio è incredibile, gli effetti di luce sulla carrozzeria sono quasi accecanti e le scintille delle macchine davanti a noi sembrano colpirci realmente il casco. Piccoli ma importanti dettagli che aumentano di gran lunga il realismo, grazie anche ad una modalità immersiva, dove il gioco ci lascia totalmente da soli nel nostro abitacolo in balia della monoposto, in cui le uniche cose che ci possono dare informazioni utili sono i dati del nostro volante e del nostro ingegnere ai box. Tutto questo, inoltre, é condito da un comparto sonoro incredibile che non tralascia nulla, dall’effetto del motore che vi romba dietro le orecchie, al disturbo nelle comunicazioni ai box, fino al più ricercato rumore ambientale, il tutto è riprodotto con una cura del dettaglio, forse, mai visto in un gioco VR.

Il titolo mostra un accessibilità davvero adatta a tutti per quanto riguarda lo stile di guida, rimanendo divertente e godibile per i novizi dei Racing Game grazie a un accurato sistema di aiuti alla guida che accompagnano il giocatore senza mai risultare invasivi, per poi mostrare un lato molto più simulativo, quando si comincia a familiarizzare con la vettura. Spegnendo gli aiuti si potrà tirare fuori il meglio della nostra auto, ma sarà davvero molto complesso domare queste nuove monoposto di Formula 1 e anche chi è abituato ai Sim Racing potrebbe trovare appagante e divertente guidare su questo titolo.

Grazie alla nuova intelligenza artificiale appositamente studiata per questo nuovo capitolo, ogni gara, regala sempre emozioni uniche, con piloti mossi da una IA che difficilmente vedrete nel classico trenino per tutta la gara, ma anzi si daranno battaglia come non mai, causando incidenti e scenari incredibili che vi faranno sempre pensare che non è mai finita fino all’ultimo giro!

Ormai manca poco al 1 luglio 2022, questa nuova prova di F1 22 si è rivelata ancora più convincente di quella precedente e non vediamo l’ora di mettere le mani sulla release definitiva del gioco.

Voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti qui sotto.

 




Iscrivetevi al nostro canale Telegram per restare sempre aggiornati sulle ultime novità e stare in compagni di appassionati come voi!
Link: Gruppo VR-ITALIA

Supporta VR-Italia, visita il nostro store su Amazon, trovi tutti gli accessori necessari per godersi appieno la realtà virtuale e tante altre idee!
https://www.amazon.it/shop/vritalia

Acquista META QUEST 2 AL SEGUENTE LINK
Modello 128GB: https://amzn.to/3ukjkM3
Modello 256GB: https://amzn.to/3iE8paj

Acquista Reverb G2: https://amzn.to/38KW7JY