Elite Dangerous: Odyssey annunciato, ma senza supporto VR

0

Tim Smith, Community Manager di Frontier, alla fine ha sganciato la bomba: Elite Dangerous: Odyssey non avrà inizialmente il supporto per la Realtà Virtuale.

Elite Dangerous: Odyssey è l’annunciata nuova espansione del famoso simulatore spaziale che dovrebbe essere rilasciato all’inizio del 2021, dopo quasi due anni di lavoro. Il contenuto scaricabile permetterà ai giocatori di sbarcare dalle loro navi e “esplorare mondi lontani a piedi ed espandere la frontiera dello spazio conosciuto, in piena libertà”. I giocatori potranno “impegnarsi in innumerevoli missioni, dalla diplomazia e commercio fino al combattimento stealth e in campo aperto”. Saranno previsti anche Social Hub e avamposti pubblici dove i player potranno “formare alleanze, procurarsi servizi e trovare il supporto esperto di ingegneri molto ambiti”

Tutto questo, però, sarà riservato solo a chi giocherà la versione a monitor di Elite: Dangerous. Dice infatti Tim Smith in un post ufficiale sul forum:

“Elite Dangerous”: Odyssey non sarà compatibile con la VR al momento del lancio. Siamo grandi fan della VR e siamo veramente orgogliosi dell’incredibile esperienza che offriamo attualmente in Elite Dangerous. Tuttavia, il nuovo gameplay, le meccaniche e le caratteristiche che saranno introdotte con Elite Dangerous: Odyssey comportano che si debba riesaminare se possiamo offrire la stessa esperienza senza compromessi, il che, per il lancio, significa che Odyssey non sarà compatibile con la VR”

In aggiunta viene anche rivelato nello stesso post che l’attesa funzione di costruzione delle basi non è nell’attuale roadmap.

Fortunatamente con una successiva precisazione Tim Smith informa che questo non vorrà dire la rottura del gioco per i giocatori VR, tutti i contenuti non inclusi nell’espansione Odyssey continueranno ad essere fruibili in VR, come è stato per Horizons, dove chi non era in possesso dell’espansione poteva comunque partecipare al gioco, ma erano precluse alcune (molte) attività specifiche.

“vorrei solo aggiungere, la VR continuerà ad essere compatibile con il gioco base e Horizons”

Fino ad oggi tutte le espansioni, a pagamento e non, di Elite: Dangerous, erano pienamente supportate dalla VR, ma questo perché prevedevano sempre l’uso di veicoli, modalità molto più semplice da realizzare rispetto a quelle di un FPS a piedi.

Frontier Developments ha specificato che la mancanza di supporto iniziale non significa che la possibilità non sia aperta, ma non c’è nessuna data definita al momento.

Nel frattempo il 9 Giugno sarà rilasciato l’atteso aggiornamento che include il Fleet Carrier, l’enorme e costosa nave da trasporto in grado di caricare altre navi verso mondi lontani. Questa volta, per fortuna, con il pieno supporto alla Realtà Virtuale.