DOOM VFR: rivelati nuovi dettagli

Bethesda e ID Software parlano riguardo allo sviluppo di DOOM VFR

0

Quando Bethesda ha annunciato a sorpresa la volontà di portare DOOM nella realtà virtuale (VR) si è generata grande eccitazione nell’ambiente, DOOM e Bethesda rappresentano proprio quei titoli AAA che ancora latitano nella VR. Ora gli sviluppatori hanno rilasciato un video in cui mostrano alcuni dettagli di quello che dovremo aspettarci in DOOM VFR.

Intanto il protagonista, questa volta non saremo un marine tutto muscoli, al contrario vestiremo il ruolo di uno scienziato che lavora nella base dove è stata sviluppata la famosa arma “BFG”. Qui il protagonista scopre di essere stato ucciso, ma la sua mente è stata provvidenzialmente caricata su un computer, cosa che gli permetterà di prendere possesso di vari sistemi cibernetici e combattere i demoni che invadono la base. Il giocatore sarà così in grado di controllare i robot della sicurezza, pesantemente armati.

“la possibilità di entrare in questo mondo è la parte più eccitante offerta dalla VR”, dice il direttore Marty Stratton. Inoltre parla dei vari ambienti che saranno disponibili in DOOM VFR, compresi alcuni che saranno familiari a chi ha giocato agli altri titoli della saga.

Robert Duffy, Chief Technology Officer di ID software ha detto “Vogliamo creare un’esperienza che sfrutti gli aspetti chiave della realtà virtuale (VR)”, inoltre riferendosi alle ambientazioni del gioco ha detto “sono tutte molto belle, ma una in particolare sarà spettacolare”

Il sistema di movimento sarà principalmente basato sul teletrasporto, ma ci sarà la possibilità di effettuare piccoli movimenti avanti e indietro, e lateralmente, usando il trackpad.

DOOM VFR arriverà su HTC Vive e PlayStation VR verso la fine del 2017.