Assassin’s Creed Nexus: Ipotesi e teorie sul nuovo gioco Ubisoft

0

Assassin’s Creed nexus è il nuovo gioco vr di casa Ubisoft che sta facendo tantissimo parlare di se in questi giorni tramite i leak trapelati.

Assassin’s Creed nexus dovrebbe essere  il nuovo gioco targato Ubisoft in uscita quest’anno per i visori di casa Meta, il tutto sembra piuttosto verosimile grazie ad un tweet di Tom Henderson ed ad un video che ci mostra l’interfaccia in fase di test.

Per quanto le informazioni in nostro possesso siano poche, vogliamo comunque ipotizzare su quella che potrebbe essere la trama del gioco e come questo si collegherebbe alla saga principale.

DA QUESTO MOMENTO IN POI CI SARANNO SPOILER SULLA SAGA DI ASSASSIN’S CREED.

Nel tweet di Tom Henderson veniamo a conoscenza che il gioco sarà composto da ben 16 missioni più un tutorial. Ovviamente questa affermazione risulta molto strana dato che all’interno della saga esiste un personaggio che viene identificato proprio con il numero 16 ovvero Clay Kaczmarek, discendente come Desmond proprio di Ezio Auditore che il tweet cita come personaggio giocabile.

Ma le coincidenze non finiscono qui infatti alla fine di Assassin’s Creed Valhalla vediamo come Basim, discendente di Loki, riesca ad arrivare fino ai giorni nostri fuggendo dal macchinario che contiene Ygdrasil e successivamente impossessarsi in maniera fortuita del bastone di Ermete Trismegisto che gli permetterà di tornare in forze ed infiltrarsi tra gli assassini, mentre Layla Hassan decide di rimanere all’interno del macchinario, dove al suo interno trova un essere di luce di nome “l’interprete“.

Se continuiamo ad analizzare il tweet tra i personaggi giocabili non troviamo solo gli assassini a cui Desmond era legato e quindi in teoria anche Kaczmarek, ma anche personaggi legati a Layla come Kassandra.

Il che ci fa pensare che i due personaggi, ovvero L’interprete e Layla abbiano un ruolo fondamentale all’interno del gioco.

Ovviamente sono solo speculazioni, ma a rafforzare questa ipotesi possiamo vedere come l’Interprete non abbia un nome e viene raffigurato come un’entità digitale, il doppiatore è lo stesso di Desmond che a questo punto potrebbe non essere morto nel finale di Assassin’s Creed 3, ma per qualche motivo si unisca a Kaczmarek, dato anche la loro compatibilità genetica, diventando così un nuovo essere.

Layla e l’Interprete rivivranno le gesta dei loro antenati, questa volta però vedranno parti di storia a loro sconosciute e che andranno ad ampliare ancora di più la conoscenza che hanno di essi.

Ad esempio nel video leak che trovate a questo link si può vedere come compaia la missione Sword of Ezio ambientata nel 1509 in Italia, nella descrizione possiamo notare come Ezio si ricongiunga con sua sorella Claudia.

la vicenda della missione farà da ponte tra Brotherhood e Revelation e vedrà presumibilmente il noto assassino fiorentino intento a scoprire l’ubicazione della tomba di Altair.

Ovviamente non sappiamo se tutto questo ci sarà nel gioco finale e soprattutto non sappiamo nemmeno se il gioco sarà effettivamente collegato con la saga principale.

Ora fateci sapere la vostra opinione qui sotto nei commenti e soprattutto se siete d’accordo con noi oppure vi immaginate il nuovo Assassin’s Creed Nexus in maniera differente.




Iscrivetevi al nostro canale Telegram per restare sempre aggiornati sulle ultime novità e stare in compagni di appassionati come voi!
Link: Gruppo VR-ITALIA

Supporta VR-Italia, visita il nostro store su Amazon, trovi tutti gli accessori necessari per godersi appieno la realtà virtuale e tante altre idee!
https://www.amazon.it/shop/vritalia

Acquista OCULUS QUEST 2 già disponibile
Modello 128GB: https://amzn.to/3ukjkM3
Modello 256GB: https://amzn.to/3iE8paj

Acquista Reverb G2: https://amzn.to/38KW7JY