Il numero di grandi produttori che si lanciano nella VR cresce in modo sostanziale con l’ingresso del Microsoft VR hardware partners, svelato oggi durante l’evento Microsoft’s dedicato all’hardware. Terry Myerson, Microsoft executive VP, è salito sul palco per annunciare che la compagnia ha stretto accordi con HP, Lenovo, Dell, Asus, e Acer per rendere i visori VR parte del nuovo Windows 10 Creator’s Update.

vr-headsets-microsoft

Il Creator’s Update arriverà con una nuova versione 3D di MS Paint e una libreria AR/VR sia per HoloLens che per il futuro visore VR supportato da Microsoft. Il Creator’s Update arriverà nella primavera del prossimo anno gratuitamente su tutti i dispositivi Windows 10. Microsoft ha pertanto deciso di saltare sia sul treno della realtà aumentata che su quello della VR, che saranno i temi dominanti della tecnologia del prossimo decennio.

Myerson dice:

“Questo visore sarà il primo ed unico a montare sensori con 6 gradi di libertà. Diversamente dagli altri visori VR attualmente sul mercato, questo significa che non ci sarà nessuna ragione di dedicare una stanza separata, non sarà necessario un setup complicato, e mentre gli attuali visori oggi costano ben oltre i 500$, il nostro visore partirà da solo 299$”

Fonte

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here