Galaxy Z Fold 4: il miglior top di gamma Samsung, ma non per me!

0
Che non ci sia due senza tre è evidente, ma in questo caso il quattro non è scontato. Quarta iterazione di questo telefono che suona come una conferma, una prova di forza di un prodotto che entra in un mercato che un giorno prima non esisteva e un giorno dopo si prende di diritto la finestra di lancio a fine dell’estate.


Sono anni e ve ne sarete accorti, da appassionati e non, che il mondo degli smartphone non sembra innovare o trovare più la giusta spinta per stupire come succedeva 15 anni fa nella lotta tra Iphone e la serie Galaxy di Samsung. Questo però, prima che Samsung decidesse di provare a reinventare gli smartphone che negli anni si sono evoluti fino a diventare l’unico fulcro sulla quale basiamo la nostra quotidianità. Niente più mappe stradali, gps, fotocamera o altri aggeggi multimediali. Tutto è ora dentro un unico dispositivo e questo deve essere il più usabile possibile.

Il processo di democratizzazione e la competitività tra tutti i player del marcato – di cui siamo comunque contenti – ha portato a smartphone sempre più potenti e performanti alla portata di tutte le tasche. Questo però ci ha condotti a dare come per scontato cameraphone dal numero di megapixel inimmaginabili, smartphone da 6.8 pollici, schermi ad alta risoluzione e ad alto refresh. Si è arrivati a device che ogni 12 mesi raggiungessero e superassero lo stato dell’arte ed è in questa gara che, Samsung, decide di rinnovare stravolgere e allo stesso tempo sconvolgere.

Tutto è iniziato al MWC del 2019 dove il primo foldable di casa Samsung si è mostrato fisicamente alla stampa internazionale da dietro un vetro invalicabile. Da lì nella seconda parte dell’anno ha visto la sua uscita in diversi mercati seguita però da campagne di richiamo per via di alcuni problemi alla cerniera mentre nel frattempo c’era anche chi toglieva la pellicola protettiva allo schermo interno danneggiando irreversibilmente il display. – Insomma a volte i device più futuristici mettono a dura prova anche la nostra intelligenza, e non sempre ne usciamo vincitori –

Il Device in (quasi) poche parole

Facciamo un patto con il lettore. Dato che è facile perdersi dietro a quarantamila caratteri che esaltano o meno la qualità di un prodotto tecnologico vi metto a disposizione ora un box esteso dove è racchiuso il parere genuino dopo più di un mese di utilizzo, sia casalingo che in giro per altre nazioni e continenti. Il patto è che dovete poi però dare un’occhiata anche a tutti i successivi paragrafi pieni di specifiche che ne seguiranno fino al verdetto finale.

Samsung Galaxy Z Fold 4 è il prodotto telefonico e tecnologico più evoluto che possiate ora desiderare, sfortunatamente anche il più costoso. Ma anche se il prezzo per voi non dovesse rappresentare un  forte elemento di frizione sono piuttosto certo che non siete VOI il target giusto per questo prodotto, esatto avete capito bene.
  • Non sei tu che: passi tantissimo tempo dietro ai social e pensi che uno schermo più grande ti possa aiutare.
  • Non sei nemmeno tu che: hai bisogno di prendere appunti al volo e ti serve un device con penna – prenditi uno Note o Galaxy ultra, è molto più pratico – Non riuscirete mai a prendere appunti rapidamente con questo Fold. Aprire il telefono, sfilare la penna e provare a scrivere su un device dallo schermo un po’ plasticoso, che non rimane piatto sul tavolo per via delle camere sporgenti, non è proprio il massimo.
  • Non sei nemmeno tu, studente universitario con alto budget, che pensi di usarlo come un tablet per prendere appunti: in alternativa potrebbe essere molto meglio un telefono medio/alta gamma assieme ad una tavoletta per appunti e/o un IPAD air con penna (sì allo stesso prezzo di un Galaxy Fold 4 potete comprare tutti questi dispositivi)
  • E non sei nemmeno tu caro amico business man che penserai di usarlo in areo per vedere Netflix come fosse un pratico dispositivo che potrebbe fare tutto. A provare a fare tutto non riuscirete a fare bene niente. Seppur lo schermo sia di altissima qualità rimane un pieghevole; quindi sarà chiaro che guarderete l’ultima puntata di Better Call Saul non nel migliore dei display possibili. Inoltre, il telefono da chiuso per mandare messaggi veloci è troppo piccolo, più scomodo di un Zenphone 9 e dover aprire tutte le volte il telefono per scrivere in comodità non è pratico perché diventa troppo grande. Preferibilmente andate in aeroporto con due device: un medio/top di gamma e salvate due spicci per un Ipad Mini attorno ai 200€ per la visione di contenuti multimediali.
Ritenendomi molto fortunato (o molto problematico, dipende dai punti di vista) la mattina posso scegliere con quale dispositivo uscire di casa tra: Galaxy Note/Ultra, generico medio gamma con tanta batteria, iPhone, Ipad ecc.. Bene, uscire però con solo il FOLD 4 in tasca non è mai stata una delle opzioni possibili se non per andare a fare colazione al bar sotto casa.

Ormai avete capite dove sto andando a parare ed in controtendenza al pensiero comune, Fold 4 non può essere il vostro unico telefono. Non può esserlo nella praticità di tutti i giorni – pensate che il suo form factor lo rende scomodo anche come navigatore in auto: troppo piccolo per usare maps da chiuso, e troppo grande e ingiustificato per usarlo da aperto dove consumerete la batteria in poche ore –

Non può essere il vostro unico device se avete bisogno di prendere appunti e ritagli veloci davanti ai vostri clienti durante i meeting perché aperto non riuscirete a tenere bene il display mentre ci scrivete sopra (e da chiuso la penna non è compatibile). Non è nemmeno il più indicato per i viaggi lunghi in quanto avrete comunque bisogno di una base d’appoggio più solida per i viaggi in aereo e un piccolo tablet da 6-7 pollici sarà sicuramente più Indicato.

Per amore di sintesi non potevo fare l’analisi di tutti i casi possibili perché sicuramente ci sarà, tra di voi, qualcuno che ha bisogno di guardare delle tabelle Excel da una parte del display mentre nell’altro guarda Youtube e legge il feed di VR-Italia, ma questa persona non siete voi (a parte leggere il feed di Vr-italia) e quello potete farlo con un telefono normalissimo.
Allora, per chi è questo telefono?
È un telefono per chi adora la tecnologia a tutti costi – letteralmente a tutti costi – che però già possiede un telefono adeguato. Galaxy fold 4 è il secondo telefono che tutti vorremmo avere per fingere davanti ai nostri amici di usare quello come primo ed esclusivo device, ma sotto sotto, quando tutti sono girati e nessuno ci vede tiriamo fuori dalla tasca interna il nostro medio gamma da  6” superamoled con ancora l’80% di batteria alle 19:00 di sera per rispondere in comodità a tutti i messaggi di Whatsapp, scrollare velocemente Instagram con il corretto form factor e poi tornare a sorridere per riprendere in mano il telefono che abbiamo desiderato e ci meritiamo, ma che infondo non vogliamo usare veramente tutti i giorni.
Pro
È la cosa più bella che vedrete prima di addormentarvi e che rivedrete al mattino al risveglio.
Tecnologicamente è un gioiello di meccanica e tecnologia con dentro uno Snapdragon 8 gen1.
Ottimo per il multitasking quando aperto in specifiche condizioni di lavoro.
Potete farvi i selfie con la camera esterna guardandovi dal display esterno.
Contro
Non è comodo scrivere a display chiuso/aperto (troppo piccolo/troppo grande e poco discreto)
Non il miglior device per scrivere con la penna, seppur la penna sia molto valida.
Scomodo nell’utilizzo quotidiano
Nonstante il prezzo non ha la fotocamere dell’S22 Ultra.
Dovete fare in modo che non vi cada mai per non farlo esplodere in mille pezzi – ma tipo, mai mai mai mai
La riga del display interno si vede sempre e dovrete farci l’abitudine.

DISPLAY

Display esterno: quasi sprecato visto l’elevatissima qualità e refresh! Considerando soprattutto che dopo alcuni utilizzi difficilmente lo userete veramente. Troppo piccolo per poter messaggiare a lungo o per guardare video, contenuti multimediali o per giocare. Lo userete per leggere le notifiche al volo e posticiparne poi l’eventuale presa in carico.
Specifiche display esterno:
Dimensioni: 6.2 Pollici
Risoluzione: 2,316 x 904
Tecnologia: Dynamic AMOLED
Refresh: 120Hz Adaptive Refresh Rate (40-120)
Display Interno: nonostante si chiaro che questo display rappresenti lo stato dell’arte dei pieghevoli siamo ancora distanti dai display interamente in vetro.
Il Display e il sottile strato di protezione, sono ancora troppo poco oleofobici rispetto a quanto possiamo essere abituati su display di fascia alte: ditate, polvere che si attacca ai bordi, riflessi indesiderati e dito che trema ogni volta che si passa sopra la piegatura del display.
Non è criticabile nella sua interezza perché è il meglio che ora possiamo avere tra le mani ma lungi dall’essere la migliore espressione di display desiderabile.
Per il resto:
Dimensioni: 7.6 Pollici (ma praticamente un 4:3)
Risoluzione: 2,176 x 1812
Tecnologia: Dynamic AMOLED pieghevole
Refresh: 120Hz Adaptive Refresh Rate (40-120)
Anche la telecamera nascosta sotto il display seppur molto criticata non l’ho trovata mai eccessivamente fastidiosa. Si nasconde sufficientemente bene durante la visione di contenuti multimediali e non è mai stata seriamente d’intralcio. Chiaramente dipende dalla pretesa che si ha. Apple ha recentemente introdotto il fronzolo “dell’isola dinamica” per poterne nascondere e giustificare il notch con i sensori frontali. Qui ci sono ovviamente molti meno fronzoli.

REPARTO FOTOCAMERA

Camera frontale esterna e camera frontale interna:
Entrambi irrilevanti nella loro qualità, rispettivamente da 10 e 4 mpx si tengono in piedi grazie all’intelligenza artificiale che va a limarne i limiti – per conoscenza vi dico che la frontale dell’ S22 Ultra è di 40Mpx –

Camera esterna:

Come più volte sottolineato non siamo davanti ad un cameraphone il comparto fotografico è in parole brevi l’S22 e S22+ di inizio anno. Nessun bisogno di essere drammatici da più di qualche anno ci si è accorti che a fare la differenza oltre la grandezza del sensore la gioca l’intelligenza artificiale che in questo caso riesce a offrire foto di ottima qualità in condizioni diurne. Meno bene sotto la luce artificiale o in condizione di luce critica, ma visto il target che probabilmente usare il device possiamo dire che è più che sufficiente.

BATTERIA
In questo caso più che la capienza in se, rispetto a Fold3, fa la differenza l’efficienza energetica del nuovo processore. Fisicamente lo spazio a disposizione è esattamente quello del precedente modello. Se però non siete fanatici di telefonia e non leggete spesso recensioni di questo tipo vi devo dire che la maggior parte delle volte le prove di batteria nelle prime settimane sono sempre abbastanza soddisfacenti per questi top di gamma. Un po’ perché la batteria riesce a performare piuttosto bene un po’ perché il telefono è tendenzialmente scarico di app, di foto e di pasticci vari.
Quindi seppur sia stato facile attraversare le 12-14 ore restando con il 10-15% di energia non credo che questo si tramuterà nella sua durata effettiva. Dipende naturalmente anche dall’utilizzo che se ne fa. Volete una mia giornata tipo?
Giornata tipo
5-6 ore di ascolto in background di audio (Podcast, Youtube e Twitch)
5-6 ore di Video a schermo accesso (Fatti quasi tutti con lo schermo esterno)
Diverse ore di scrolling, tra social e chat, queste fatte però con lo schermo interno.
Naturalmente però nel caso il vostro lavoro quotidiano non vi permettesse di stare attaccati al telefono tutto il giorno non avrete problemi a terminare la giornata.
EMULAZIONE GAMING
Ammetto di essere anche io succube di questo voyeurismo emulativo ogni volta che acquisto un nuovo device android, lungi da me poi però da me di spendere più di 5 minuti su ogni gioco.
Nessun problema di emulazione per quanto riguarda tutto ciò che è prima di PS1 orami da diverse generazioni ma questo Gen1 supera la versione base presente su S22 Ultra convincendo sia con gli Emulutatori per gamecube e wii dopo qualche minuto di tuning o cercando qualche settaggio sulla rete.
Ma volete sapere però cosa si vale quasi tutto il prezzo? Il poter emulare il nintendo DS nella sua skin originale. Chiaramente l’emulazione del DS si porta dietro lo stesso problema da 10 anni sui dispositivi android perché seppur fluido ha, e a sto punto diciamo che avrà sempre, qualche problema di microscatti e di emulazione audio.

UTILIZZO CON LA PENNA E MULTITASKING

Per ultimo, ma non per importanza parliamo della nicchia che il Fold 4 lo prende per un utilizzo più produttivo. Sicuro stiamo parlando di una parte che proviene o preveniva dalla serie NOTE, segmento che senza girarci intorno è sempre stato indicato a un’audience business\produttiva. Questo per il display più ampio rispetto alla media e con la penna integrata è stato per anni il dispositivo migliore per chi non volesse solo fare foto. Anche perché è sempre stato abbinato a processore e reparto fotografico alla pari se non superiore della serie S.

Non vi voglio prendere in giro, se non ricevete veramente diverse mail che dovete leggere e verosimilmente anche rispondere, magari mentre state facendo altre cose che non volete chiudere, difficilmente vi troverete ad usare lo schermo grande se non per motivi di puro entertainment. Quindi fogli excel, affianco a Youtube e Outlook trovano spazio senza problemi sull’ampio display. Nonostante si in corso anche una collaborazione con Meta per migliorare le performance delle proprie piattaforme social, vedere Instagram su un device quadrati poteva andare bene prima che esistessero le stories e i reels. Ora purtroppo è tutto croppato a schermo pieno e seppur vi sia dato il potere di scegliere che aspect ratio usare, quindi vedere in 9:16 ma lasciare ampie bande nere ai lati, probabilmente non sarete mai pienamente soddisfatti.
VERDETTO
Un saluto a tutti i furbi che sono corsi a cercare l’ultimo box alla fine 🙂 Come da patti fatti nelle prime righe, trovate l’opinione finale all’inizio dell’articolo.
Link Store Samsung: GALAXY FOLD 4 256/512gb



Iscrivetevi al nostro canale Telegram per restare sempre aggiornati sulle ultime novità e stare in compagni di appassionati come voi!
Link: Gruppo VR-ITALIA

Supporta VR-Italia, visita il nostro store su Amazon, trovi tutti gli accessori necessari per godersi appieno la realtà virtuale e tante altre idee!
https://www.amazon.it/shop/vritalia

Acquista META QUEST 2 AL SEGUENTE LINK
Modello 128GB: https://amzn.to/3ukjkM3
Modello 256GB: https://amzn.to/3iE8paj

Acquista Reverb G2: https://amzn.to/38KW7JY