L’esercito americano firma un contratto per gli HoloLens Wide-FoV di Microsoft

0

Microsoft ha chiuso un importante contratto con l’esercito americano per la fornitura di visori AR avanzati per soldati in prima linea, basato sulla piattaforma HoloLens.

Il programma IVAS (Integrated Visual Augmentation System) dell’esercito americano mira a dotare la fanteria di visori AR per la ricognizione del campo di battaglia.

Il contratto vale fino a 21,88 miliardi di dollari in 5-10 anni. Sebbene l’ordine sia stato ampiamente riportato come 120.000 unità, una dichiarazione dell’esercito americano a Breaking Defense suggerisce che è il massimo, non quindi una quantità fissa.

Nel 2018 Microsoft ha chiuso il contratto da 480 milioni di dollari per poco più di 2500 unità, basato su HoloLens 2 con alcune modifiche e un sensore aggiuntivo.

La valutazione ha rilevato che l’hardware non è abbastanza robusto per l’uso militare e ha identificato problemi con i sensori durante la notte. Da allora l’hardware è stato notevolmente aggiornato. È più robusto e ospita molti più sensori.

Il campo visivo è stato notevolmente aumentato da circa 40 ° x30 ° a 80 ° x40 °. È significativamente più ampio di qualsiasi altro visore AR sul mercato.

I potenziali casi d’uso segnalati includono:

Icone sovrapposte su unità amiche, obiettivi, minacce e punti di interesse,
modalità di visione notturna e visione termica integrate
feed live picture-in-picture dei droni, incluso il drone personale Soldier Borne Sensors (SBS)
armi e nemici simulati per esercizi di addestramento,
scansione di persone vicine per alta temperatura (COVID-19),
riconoscimento facciale per situazioni di salvataggio di ostaggi.
L’esercito sta anche testando le integrazioni con i veicoli, come i soldati che sono in grado di vedere attraverso le pareti del veicolo blindato che li trasporta, quindi quando scendono saranno consapevoli della situazione.

Alcuni dipendenti Microsoft hanno protestato per vitare la produzione di tecnologia per il corpo militare. È però improbabile che abbia alcun effetto dato l’enorme valore potenziale del contratto.

IVAS è ancora in una fase di test e valutazione e l’entità della distribuzione dipenderà dai budget futuri. Ma se le cose andranno secondo i piani, sembra che tutti i soldati in prima linea potrebbero essere dotati di questi visori AR entro la fine del decennio.

Fonte: Upload VR



Supporta VR-Italia, visita il nostro store su Amazon, trovi tutti gli accessori necessari per godersi appieno la realtà virtuale e tante altre idee!
https://www.amazon.it/shop/vritalia

Iscriviti al nostro canale telegram OFFERTE VR e tecnologia!
Link: Offerte VR-ITALIA

Acquista OCULUS QUEST 2 già disponibile
Modello 64GB: https://amzn.to/2XZnzxj
Modello 256GB: https://amzn.to/3iE8paj

Acquista Reverb G2: https://amzn.to/38KW7JY